Sancataldese-Catania 1-1: prima volta sotto, poi ci pensa Somma

Il Catania non va oltre al pari ancora in quel di San Cataldo dove dopo la Coppa Italia gli etnei sono cotretti a sorridere a denti stretti. Dopo 8 minuti era già vantaggio per i padroni di casa che sfruttavano un errore di Rapisarda e trovavano la rete grazie al destro dall'altezza del rigore di Zerbo. La partita stentava a prendere ritmo per la grande aggressività dei padroni di casa, ma il pari degli etnei arrivava ugualmente su calcio d'angolo con il tap in di Somma dopo la traversa colpita per due volte dai compagni di squadra. Nella ripresa la Sancataldese abbassava l'aggressività ed il Catania riusciva a prendere in mano la partita ma di emozioni neanche l'ombra.

SANCATALDESE 3-4-3 Dolenti; Brumat (D'Agosto); Maltese; Calabrese; Giacinti; Xepapadakis (Oppizzi); Garzia; Toure (Incatasciato); Zerbo (Leonardi); Tuccio (Guadagnoli); Baglione  All. Infantino  A disp.: La Cagnina; Cutrone; Taormina; Torregrossa

CATANIA 4-3-3  Bethers; Castellini; Lorenzini; Somma; Rapisarda; Vitale; Lodi (Palermo); Rizzo; Forchignone (Chiarella); Sarno (Giovinco); Sarao (Jefferson)  All. Ferraro    A disp.: Groaz; Lubishtani; Ferrara; Boccia; De Luca

 

MARCATORI: 8' Zerbo; 21' Somma

AMMONITI: Baglione; Giacinti; Lorenzini; Maltese; Giovinco; Sarao

ESPULSI