Girone I: ecco quali potrebbero essere le avversarie del Catania. Nove siciliane...

Il Catania attende la riunione del Consiglio Federale che si terrà nei prossimi giorni e che analizzerà il capitolo ammissioni in vista della prossima stagione di Serie D, per poi dare una risposta al club etneo sulla domanda di iscrizione in sovrannumero. Nel frattempo, però, possiamo cercare di stilare una lista dei club che potrebbero essere gli avversari dei rossazzurri nel girone I. Partiamo dalle formazioni calabresi. Locri è la squadra promossa dall'Eccellenza che va ad aggiungersi a San Luca, Castrovillari, Cittanova ed un Lamezia scottato dal rush finale dello scorso anno che vide trionfare Gelbison. Attenzione poi al presidente Caffo che tornerà ad affrontare il Catania con la sua Vibonese retrocessa dalla C.

Dalla Calabria ci trasferiamo in Campania dove ci sono diverse squadre interessate e tra le altre Portici, Santa Maria Cilento, Real Aversa e Cavese che potrebbero rientrare nel girone degli etnei. Quest'ultima però è prima nella graduatoria dei ripescaggi in Serie C, quindi bisognerà attendere per capire dove piazzarla. Infine c'è il plotone delle squadre siciliane. Acireale, Città di Sant'Agata, Licata, Paternò, Sancataldese, Trapani, il Giarre di Mancini e le neo promosse Ragusa e Canicattì. Nove piazze pronte a contendersi il primato regionale con il Catania e che venderanno carissima la pelle quando dovranno affrontare gli etnei.

E' ovvio che se il Catania dovesse essere ammesso al campionato di D, avvenimento che sembra abbastanza scontato, sarà la squadra da battere ed ogni città vivrà la giornata in cui affronterà gli etnei come l'evento stagionale in cui non sfigurare. Ecco perchè non sarà comunque un cammino semplice e da sottovalutare, ma servirà sempre la massima concentrazione e dedizione per raggiungere solo il primo obiettivo del progetto della nuova proprietà australiana.