Le pagelle di Catania-Acireale: Russotto entra e crea, De Luca esulta ma...

Le valutazioni della nostra redazione

Scritto da Marco Massimino Cocuzza  | 

Vittoria che permette al Catania di essere sempre più primo in classifica e di ottenere la settima vittoria su sette al Massimino, in una partita non emozionante contro l'Acireale. Spiccano i subentrati Russotto e Jefferson, da rivedere qualcosa a centrocampo. Ecco le valutazioni della nostra redazione:

Bethers S.V. Una sola parata nel primo tempo, l'unica volta che tocca la palla con le mani.

Rapisarda 5.5
Poca spinta, pochissimo RapiSarno oggi. Nel secondo tempo sale con il contagocce, non la sua miglior partita.

Lorenzini 6
Soffre un pizzico il confronto fisico con Arquin, ma è il solito pragmatico

Castellini 6
Non è facile fare il centrale destro e il terzino sinistro nella stessa partita, però non soffre la cosa più di tanto anche se qualche leggerezza la compie. Sì procura anche un rigore che l'arbitro non gli concede.

Boccia 6
Spinge di più rispetto al solito nella sua corsia sinistra, lui che non è mancino. In fase difensiva non soffre mai e anzi apparecchia un ghiotto invito per Vitale nel primo tempo, nel secondo arriva anche alla conclusione, debole, in rete.

Rizzo 6 
A volte appare in affanno ma sopperisce con la garra, sbaglia qualche appoggio e a centrocampo la sua personalità non si sente come al solito. Mezzo voto in più perché il 2-0 era già suo, ma...

Lodi 5.5
I suoi ex compagni granata lo conoscono bene e infatti gioca la palla solo nella sua metà campo. Non ha mai la possibilità di calciare da fermo e verticalizza pochissimo. Esce giustamente ad inizio secondo tempo.

Vitale 5.5
Si divora il gol dell'1-0 e sbaglia un passaggio sciocco che gli costa anche il giallo. I suoi strappi tra centrocampo e attacco però sono utili, può e deve migliorare.

Sarao 6
Fa il suo solito lavoraccio. Sportellate e diverse palle ben protette, allargate poi per i compagni. Peccato perché non sfrutta l'occasione per il 2-0.

Sarno 6
Ha il merito di attirare sempre più attenzioni degli avversari, ma risulta a volte un po' fumoso e lezioso con la palla incollata al sinistro. Chiude meglio la sua partita con un ottimo suggerimento per Sarao, non raccolto.
 

De Luca 6
Esulta a fine primo tempo per il bell'autogol ospite, ma in generale si vede poco in un ruolo, l'esterno sinistro, che proprio non entra nelle sue corde. Nella seconda frazione passa a destra e prima sbaglia l'ottimo invito di Russotto, poi para il tiro di Rizzo.

 

SUBENTRATI 

Palermo 6
Forse poteva essere lanciato titolare anche oggi, i suoi raccordi e la sua velocità servono a questo Catania...

Jefferson 6.5
Entra e lavora da subito palloni interessanti, ma è proprio il Catania che non spinge per chiudere la partita.

Russotto 6.5
Un delitto non aver sfruttato la palla al centro che mette appena entrato. È l'unico esterno offensivo naturale che crea superità in avanti e problemi seri all'Acireale.

Forchignone s.v

Ferrara s.v.