Ferraro: "giocare palla a terra e superare la prima pressione. Si De Luca e Giovinco..."

Ferraro (conferenza stampa)

Ecco le parole di mister Ferraro rilasciate oggi nella conferenza stampa pre Mariglianese-Catania:

“E’ la prima volta che giochiamo lontano dalla Sicilia, troveremo una Mariglianese molto giovane e aggressiva. Dovremo affrontare la partita con grande intensità e ritmi alti perchè loro sono una buona squadra. E poi sappiamo che chi gioca contro il Catania fa tutto il possibile per cercare un risultato storico”

“Ci verranno ad aggredire, sarà importante liberarci della palla e fargli male soprattutto superando la prima pressione, con gioco palla a terra. Dovremo farci trovare pronti in tutte le zone del campo superando ogni insidia, al cospetto di un avversario che presenta tanti giovani di belle speranze allenati da un ottimo tecnico"

“De Luca all’occorrenza punta centrale? Là davanti ho a disposizione attaccanti di movimento. Possiamo sfruttarne le caratteristiche senza fossilizzarci sulla posizione in campo. Infermeria? Non recuperiamo nessuno tranne Pino. Al di là delle assenze la rosa è ampia, questo ci permette anche di non forzare i tempi di recupero con qualcuno per evitare ricadute. Dobbiamo cercare di portare tutti i calciatori ad una condizione fisica e mentale ottimale, sia chi subentra che chi gioca dall’inizio”

“Possibile inserimento di Ferrara in difesa? Possibile, Ferrara ha esordito facendo una buona partita, ma tutti stanno bene. I nostri centrali Over sono molto bravi, fanno parte di una rosa ampia in cui tutti sono utili al Catania, giovani e meno giovani. Giovinco in campo a Cercola? La società ci ha messo a disposizione un parco attaccanti di prima scelta. L’importante è che il Catania segni qualche gol in più degli avversari, a prescindere da chi giochi. Abbiamo tanta possibilità di scegliere anche in difesa e centrocampo”.