Catania-Ragusa 3-0: rossazzurri da 10 al Massimino

Percorso netto al Massimino per un Catania devastante contro il Ragusa

Il Catania inizia il nuovo anno con il botto grazie al successo rotondo sul Ragusa frutto di una prestazione decisamente convincente. Inizio di gara di altissimo livello da parte degli etnei che macinavano gioco ad alto ritmo creando i presupposti per il vantaggio che arrivava al ventesimo grazie al rigore trasformato da Lodi, per il fallo su Castellini con conseguente espulsione di Cess. Il raddoppio arrivava alla mezzora, ancora frutto di una manovra tutta di prima dei padroni di casa, aiutata da una deviazione che liberava il mancino di Chiarella da posizione comoda all'interno dell'area di rigore. Col passare dei minuti fioccavano le occasioni per i padroni di casa, ed in particolare per Russotto che prima colpiva la traversa con un piatto ben indirizzato, e poi al quarantesimo trovava la gioia personale con la complicità di Truppo che non riusciva a controllare un tiro innocuo dalla distanza. Il secondo tempo sfilava via liscio senza troppe emozioni e con una girandola di sostituzioni che non alterava la sostanza. Onori della cronaca nel finale anche per Groaz che a dieci dal termine si faceva trovare pronto su una conclusione dalla distanza di Manfrè

CATANIA 4-3-3 Groaz; Boccia; Castellini; Somma; Rapisarda (Russotto Al); Palermo; Lodi (Di Grazia); Rizzo; Chiarella (Pedicone); Russotto (Giovinco); Sarao ( De Luca)  All. Ferraro  A disp.: Bethers; Ferrara; Bani; Privitera

RAGUSA 3-5-2 Truppo; Falla (Strumbo); Pertosa; Strumbo (Messina); Cacciola; Cess; Distefano (Floro); Iseppon; Vitelli (Napoli); Varela; Grasso (Manfrè) All. Raciti   A disp.: Pitarresi; Gozzo; Bozzanga; Alili

 

MARCATORI: 20' Lodi; 29' Chiarella; 38' Russotto

AMMONITI: Grasso; Pertosa; Messina

ESPULSI: Cess