Top Player, Greco: il factotum di qualità

Partita importante quella del centrocampista rossazzurro. Crescita esponenziale dall'inizio del campionato

Scritto da Davide Campagiorni  | 

Factotum di qualità. L'uomo di fiducia e al quale affidarsi in tutti i momenti della partita. Adesso della stagione. Si perchè i polmoni e l'intelligenza tattica del ragazzo originario del Madagascar sono inesauribili. Freddie Greco è stato protagonista anche nel match del "Degli Ulivi" contro la Fidelis Andria. Suo l'assist, dopo una sgroppata sulla sinistra, per l'accorrente Russotto.

In questa fase del girone di ritorno, in un momento di appannamento per alcuni interpreti come Russini e Moro, calo fisiologico stagionale per loro, Greco c'è sempre. E inizia a decidere le partite con i suoi strappi e la sua consueta capacità di presidiare il campo, attaccare gli spazi e chiuderli quando necessario agli avversari. Rispetto ad inizio anno la crescita è innegabile. Nelle scelte e nella giocata prima di tutto, ma anche nella qualità della corsa e nell'incisività dei momenti. Nel modulo disegnato da Baldini continua a mostrarsi come l'equilibratore capace però di fare la doppia fase con la stessa efficacia, sfruttando anche le caratteristiche muscolari e un'atleticità importante.

Il top player del match contro i pugliesi non poteva che essere lui, confermando un momento di forma e crescita importante. Con l'Etna sullo sfondo come trampolino di lancio per una carriera davanti.