Catania-Catanzaro 1-2: tutto nel secondo tempo

I rossazzurri pagano alcuni errori individuali, la squadra di Vivarini invece ottimizza al massimo quanto creato e porta a casa i tre punti.

Scritto da Davide Campagiorni  | 

I rossazzurri pagano alcuni errori individuali, la squadra di Vivarini invece ottimizza al massimo quanto creato e porta a casa i tre punti. Catania-Catanzaro finisce 1-2

Primo tempo. Gara equilibrata senza particolari emozioni nei primi 45 minuti. Pressing alto dei rossazzurri con Greco a ridosso di Maldonado e dall'altra parte coperture preventive ben fatte dalla squadra di Vivarini. Ci prova Vazquez con un diagonale e nulla più. Prima frazione a reti bianche.

Secondo tempo. Il match si accende dopo l'equilibrio del primo tempo. Gli ospiti trovano un uno-due repentino. Prima il diagonale di Biasci sulla respinta corta di Ropolo, dopo l'ingenuità di Albertini arriva anche il raddoppio firmato Vandeputte, che finalizza un contropiede letale della squadra di Vivarini.

Baldini cambia e getta nella mischia Sipos e Russotto. Proprio il numero 7 è lesto ad anticipare Bayeye, guadagnandosi un calcio di rigore prezioso che riapre il match. Moro come sempre implacabile dagli undici metri.

La squadra di Vivarini mantiene le linee strette fino al termine del match, l'occasione la trova Sipos, il centravanti però lanciato a rete non trova l'attimo giusto per battere Branduani.

TABELLINO CATANIA-CATANZARO 1-2 (47' Biasci, 56' Vandeputte; 61' Moro (r) )

Catania (4-3-3): Sala, Albertini, Claiton, Monteagudo, Ropolo (Simonetti 64'), Rosaia, Provenzano (Sipos 57'), Greco, Russini (Russotto 57'), Moro, Biondi

Catanzaro (3-5-2): Branduani, Fazio, Martinelli, Scognamillo, Bayeye, Verna, Maldonado, Sounas, Vandeputte (Bjarkason 74') Biasci (Bombagi 74'), Vazquez

Ammoniti: Claiton, Ropolo, Monteagudo; Scognamillo, Biasci, Vandeputte, Maldonado, Martinelli