24, 48 ore di ansiosa attesa tra rinvio e dettagli tecnici

Le dichiarazioni di Mancini, l'attesa per la firma e quello che potrà essere

24 e 48 ore, tanto e poco al tempo stesso, ma c'è da rassegnarsi: bisogna ancora aspettare. La richiesta di Mancini di rinvio tecnico ha sorpreso davvero un po' tutti perché la sicurezza con cui sabato si era parlato di semplice formalità e di una sigla da apporre per poi dedicarsi a festeggiamenti e lavoro aveva lasciato intendere altro. E invece ancora qualcosa non va, e invece non era stato fatto tutto, o se comunque non era tutto a posto.

Mancini continua a rassicurare, ma certamente se fosse stata specificata esattamente la natura del motivo del rinvio tecnico sarebbe stato meglio per tutti, perché ieri sera si è parlato ma senza entrare nel merito. Un giorno in più, oggi a Catania fa la differenza, perché se è vero che la FC Catania 1946 si accollerà gli oneri economici dal 17 marzo, è altrettanto vero che tutto ciò sarà effettivo solamente dopo la firma dell'atto, che ancora non c'è. I 125 mila euro sì sono nelle mani della curatela, ma per essere sicuri e tranquilli per concludere la stagione serve esclusivamente il nero su bianco oltre le dichiarazioni.

E allora attendiamo ancora una volta i fatti, non pensando a dietrologie e aspettando di capire se questi dettagli tecnici siano risolvibili. Pensiamo romanticamente magari di essere a Natale e che il nonno estrae i numeri della tombola gridando col suo vocione: 24 ‘E guardie’, 48 ‘Morto che parla’… ehm no, forse meglio un baccarat.