Avversario, Canicattì: numeri altalenanti e poco da perdere

bonfatto

“Tutti a Catania” è l'iniziativa portata avanti dai tifosi del Canicattì che si prepara per una sfida indimenticabile al Massimino. Il prossimo avversario degli etnei, del resto, sta vivendo un campionato un po' anonimo in una zona intermedia della classifica grazie ai 12 punti che proiettano il Canicattì a meno tre punti dalla zona play off e a più uno su quella retrocessione. Alti e bassi per la formazione di Lillo Bonfatto che ha fatto registrare 3 vittorie, 3 pareggi e 4 sconfitte, con un ruolino esterno che ha portato 2 vittorie (Licata-Sancataldese) e 1 pareggio, mentre in due circostanze è maturata una sconfitta (Lamezia-Santa Maria del Cilento). 

Numeri che raccontano di una squadra altalenante ma capace di mettere in difficoltà qualunque avversaria e che si presenterà al Massimino con poco da perdere. Sotto il profilo realizzativo c'è grande equilibrio fra gol fatti e subiti 9 in generale, mentre in trasferta sono 4 i gol realizzati al cospetto dei 3 subiti. Corsa e determinazione non mancheranno, ma attenzione anche alle giocate dei singoli e alle palle inattive che potrebbero rappresentare un'insidia per gli etnei che, di contro, dovranno essere bravi a mettere subito le cose in chiaro con un approccio in tutti i sensi da prima della classe.