Chiellini su Bergessio: "Lo infortunai gravemente, al rientro mi fece caccia all'uomo"

Il difensore, intervenuto a "Muschio Selvaggio", ha ricordato uno degli episodi più controversi dei confronti tra Juventus e Catania.

Scritto da Antonio Torrisi  | 

La scena la ricordano tutti: la Juventus ospita il Catania nell'anno della retrocessione del club rossazzurro, ma a tenere banco non è il risultato, un 4-0 che lasciò poco spazio ai commento, quanto un episodio con protagonisti Giorgio Chiellini e Gonzalo Bergessio.

Il difensore bianconero, nonostante la vittoria già in tasca, interviene duramente sull'attaccante argentino, infortunandolo gravemente: frattura composta del perone sinistro. Un intervento assai evitabile, ma che verrà ricordato anche negli anni successivi.

Intervenuto ai microfoni di “Muschio Selvaggio”, podcast condotto da Fedez e Martin Sal, Chiellini ricorda l'accaduto, parlando anche della reazione di Bergessio al ritorno al Massimino.

"Mi è capitato di causare un infortunio grave a un giocatore del Catania, Bergessio. Un'entrata, però l'ho preso: tibia e perone. È rientrato dopo 6 mesi, espulso: mi ha fatto caccia all'uomo dal primo minuto. Ci sta".