Catania-Ragusa, scopriamo i numeri delle due squadre. Catania imbattuto al Massimino.

Catania che cerca il decimo successo consecutivo al Cibali. Ragusa temibile in trasferta

Riparte il campionato di Serie D e parte il Girone di ritorno con un Catania-Ragusa molto interessante. I numeri parlano chiaro: Catania che domenica sarà alla ricerca della vittoria numero dieci al Massimino. Percorso netto fino ad oggi per la formazione di Ferraro con 9 vittorie consecutive, 27 punti e miglior attacco casalingo insieme al Città di S.Agata. Attenzione però al Ragusa, infatti la formazione di Raciti in trasferta ha raccolto tanto raccogliendo il terzo miglior rendimento in campo esterno con ben 14 punti raccolti fuori casa. Nello score esterno del Ragusa 4 le vittorie, 2 pareggi e 3 sconfitte nelle 9 gare giocate. Meglio dei ragusani hanno fatto solo Lamezia e Catania conquistando fuori casa 20 e 15 punti.

Sono venti i punti differenza tra le due compagini, ma anche gli obiettivi parlano chiaro: Catania che vuole al più presto staccare il pass matematico verso la Serie C e Ragusa che invece sta disputando un sontuoso campionato con una salvezza sempre più vicina. 42 i punti per il Catania, 22 quelli del Ragusa, con i rossazzurri con una sola sconfitta, 13 vittorie e 3 soli pareggi. In casa Ragusa si guarda sempre con ottimismo e il rendimento un pò rallentato in casa ha limitato o non concesso qualche punto in più viste le sole due vittorie conquistate tra le mura amiche. 

Ragusa che deve assolutamente rialzare la testa, il periodo non è dei migliori con soli due punti raccolti nelle ultime 5 gare. Mentre nonostante la sconfitta, la prima ed unica in campionato, il Catania viaggia con 10 punti nelle ultime cinque giornate.

Capitolo gol: Catania con il secondo miglior attacco del girone, mentre attenzione alle 14 reti sulle 21 totali realizzate dal Ragusa proprio in campo esterno dove la formazione di Raciti si esprime alla grande. Catania però che di contro di gode la sua fase difensiva, i soli 10 gol subiti, miglior difesa del girone, con soli 4 gol subiti in casa.