Mercato: trattative in uscita. Aggiornamenti…

Operazioni per sistemare la rosa in vista del bando

Le giornate si susseguono in maniera frenetica in casa Catania con il Direttore Pellegrino alle prese con una rosa da sistemare in vista della seconda parte di gennaio e del bando. L’argomento prioritario, inevitabilmente, riguarda il mercato in uscita e dopo le notizie riguardanti Zanchi (Turris con ipotesi scambio con Lorenzini) e Calapai (pressing del Crotone) oggi facciamo il punto della situazione per quanto riguarda altri elementi che potrebbero lasciare il capoluogo etneo: Pinto, Maldonado, Ceccarelli e Piccolo. Per quanto riguarda il terzino sinistro, sono diverse le squadre che hanno richiesto informazioni, sia dal girone C che dagli altri, ma da quello che abbiamo raccolto non ci sarebbero trattative in stadio avanzato. Il ragazzo è reduce da due annate complicate e l’ingaggio non leggero spinge comunque a far pensare che l’unica soluzione plausibile sia l’addio. Epilogo che riguarda da vicino anche Maldonado, visto che già la scorsa estate sembrava destinato a vivere un’altra esperienza, e adesso c’è il Catanzaro che vorrebbe puntare su di lui. In questo caso l’operazione sembra ben impostata e di tutte le partenze appare quella più imminente.

Capitolo a parte riguarda Ceccarelli e Piccolo. Il primo ha più mercato rispetto all’esterno campano, ed è strano che dopo 14 giorni dall’inizio di gennaio non si sia già accasato in qualche piazza importante tenendo in considerazione il divorzio prematuro di inizio dicembre. Da quello che abbiamo raccolto, l’Avellino avrebbe mosso dei passi, idem il Taranto ma bisogna capire quali saranno le volontà e le preferenze del ragazzo. Più complicato, invece, il discorso relativo a Piccolo. Le condizioni fisiche e l’ingaggio elevato non sono un grande incentivo per chi volesse puntare su di lui, ma ciò non toglie che alcuni club abbiano chiesto informazioni. Probabilmente quest’ultima sarà l’operazione più complicata e che se troverà uno sviluppo decisivo, si concretizzerà sul finire del mercato.