Rogito: situazione in stallo. Gli intoppi "tecnici" saranno superati?

Le 48 ore, multiple di 24, stanno per concludersi, ma per adeso non sembra esserci nessun appuntamento o novità sostanziali nell'agenda del notaio Grasso e di Benedetto Mancini. Come vi abbiamo raccontato ieri, nel corso della puntata di ‘Catanista il Talk’, il nodo relativo al motivo tecnico che ha sancito il rinvio non è ancora stato sciolto e riguarderebbe sia le fideiussioni che devono essere presentate da un istituto italiano o estero ma di primaria importanza, sia alcuni aspetti fiscali relativi alla possibile dilatazione o meno della parte del debito sportivo contratta con l'Agenzia delle Entrate. Mancini per adesso non avrebbe ancora risolto questi “problemi tecnici” e dunque la situazione rimane in stallo, in attesa che la parte acquirente perfezioni la sua posizione non solo in vista del futuro trasferimento del titolo sportivo, ma anche in relazione all'atto stesso e al confronto con la FIGC. 

La curatela, il notaio e la Federazione aspettano garanzie e conferme, così come Catania intera, e se è vero che un giorno in più, rispetto ai mesi trascorsi. è poca roba, è altrettanto innegabile che la precisione e la fermezza avrebbero rappresentato una garanzia di fiducia che questi rinvii non forniscono. La situazione si sbloccherà? Mancini farà ciò che deve fare o siamo di fronte all'ennesimo intoppo della sua carriera imprenditoriale/sportiva? A breve, si spera, lo sapremo