Asta: 11 febbraio unica chance. Non ci sarà un'ulteriore data

La piazza di Catania si interroga su cosa succederà l'undici febbraio, se all'asta si presenteranno una o più società interessate ad acquistare l'asset sportivo rossazzurro o meno. Un'attesa snervante, con speranza e preoccupazione che si alternano in un contesto silenzioso che però potrebbe essere anche foriero di buone notizie.  

Si attende dunque per capire cosa succederà, ma nel frattempo la nostra redazione ha cercato di fare chiarezza sul possibile scenario che si dovrebbe materializzare nel caso in cui l'asta dovesse andare deserta. Secondo quanto raccolto, e confermato dal collegio dei curatori del club etneo tramite mail inviata alla nostra redazione dal capo ufficio stampa, Angelo Scaltriti, non sarebbe prevista la possibilità di esperire una ulteriore procedura competitiva, e dunque la data dell'11 febbraio rappresenta l'unica fondamentale chance per salvare il titolo sportivo.

Nessuna strategia al ribasso, dunque, è possibile anche perchè l'imminente scadenza dell'esercizio provvisorio non consentirebbe ulteriori opportunità. Ora o mai più dunque, con la speranza che qualcuno sia pronto a salvare e progettare il futuro rossazzurro.