Clamoroso, Multiproprietà Figc: divieto assoluto spostato al 2028-2029

Il Consiglio Federale della Figc ha infatti approvato una proroga della scadenza oltre la quale non si potranno possedere più club italiani anche in categorie diverse: il divieto assoluto scatterà ora dall’inizio della stagione 2028/2029 quattro anni in più là rispetto alla norma originale invece prevedeva l’obbligo di dismissione delle società ‘residue’ entro l’inizio della stagione 2024/2025).

La decisione del Consiglio Federale di modificare la norma transitoria dell’articolo 16-bis delle NOIF è stata annunciata congiuntamente in una nota da Napoli e Bari e dai rispettivi presidenti, Aurelio De Laurentiis e Luigi De Laurentiis.

Paradosso italiano.