Mister Ferraro: "Scelte? Le faccio sempre in base a quello che vedo in settimana. E su Pelligra...":

Alla vigilia di Catania-Real Aversa le parole di Ferraro

Le parole del tecnico, che ha presentato la sfida di domani al Massimino contro il Real Aversa:

"Affronteremo una squadra ben allenata, dobbiamo prepararci a fare battaglia e prendere punti per la classifica. 
Variazioni rispetto a San Cataldo? Abbiamo una società che non ci fa mancare nulla e una squadra completa, ho tante soluzioni. I ragazzi si stanno calando nella realtà con massima umiltà, il Real Aversa ha tanti giovani anche di prospettiva e non va sottovalutato. Le scelte? Ogni settimana possiamo fare bene o meno bene, io stesso posso sbagliare qualche scelta, però faccio tutto in base a quello che vedo in settimana.

I ragazzi con molta umiltà stanno affrontando la stagione. Il campionato di D è difficile, siamo la miglior difesa d'Italia, qualche stop può capitare, ma bisogna dare i meriti all'avversario e capire questo aspetto. Voglio fare i complimenti al gruppo e ai nostri fantastici tifosi che ci seguono sempre dandoci la carica.

Il loro allenatore è bravo, però se noi facciamo la nostra partita con intensità nell'arco dei 90 minuti riusciremo a scardinare la loro difesa. Ci prepariamo con intensità. Gli attaccanti? Stanno facendo bene come tutti gli altri. Oggi il presidente ci ha fatto visita e ci fa caricato, dobbiamo stare attenti a concentrarci solo sul risultato. La classifica non la guardiamo, però se siamo primi a +11 vuol dire che stiamo facendo molto bene. Quando i presidenti investono, la prima cosa che vogliono sono i risultati. Poi qualche stop può capitare, dobbiamo pensare sempre che esiste l'avversario e non giochiamo soli. A livello di crescita stiamo bene, vediamo come arriveremo alla sosta natalizia. Attacco over o misto? Abbiamo la fortuna di avere dei 2002, 2003, 2004 che possono competere con gli over, è così importante il gruppo, che l'età è un discorso relativo.


"Vi racconto questa: con De Luca ho parlato e non sapeva la regola degli under, l'ha scoperta quando è arrivato qui"


"Ci affrontano sempre con una difesa bassa, è importante negli ultimi trenta metri dobbiamo provare più la giocata individuale per guadagnare punizioni o arrivare al tiro, questo è un aspetto che conta. Poi come stiamo giocando noi, con il 4-3-3, l'attaccante centrale è sempre in mezzo ai due centrali e quindi libera spazio per gli esami che possono andare all'uno contro uno"

“Buffa non è convocato come Pino, Alessandro Russotto è invece convocato. Sono comunque infortuni di lieve entità, martedì dovrebbero tornare”

“Non dobbiamo mai abbassare la qualità degli allenamenti, in settimana cercano tutti di convincermi a farli giocare, e questa loro applicazione mi facilità il compito”

“Abbiamo un centrocampo che può giocare a tre o due, se gli avversari si chiudono noi possiamo allargare il gioco. Laneri ha fatto un mercato importante”

"Se sto dimagrendo? (Ride, ndr) Ho giocato tanti anni e spesso capita che poi si prende qualcosa quando si smette, se con lo stress perdo qualcosa, ben venga. Anche se dimagrire qui a Catania, con il cibo che c'è non è facile..."