Baldini attende la Paganese: "Cataldi è un leader. Il legame coi tifosi mi emoziona"

Francesco Baldini si prepara per la sfida di stasera e carica l'ambiente rossazzurro:

Ormai si è creato questo legame emozionante con i tifosi e dipende solo da noi continuare a fare questo tipo di prestazioni per convincere tutti a venire allo stadio a darci una mano

”La Paganese è una squadra tosta, che potrebbe attenderci per poi ripartire. Non dobbiamo commettere lo stesso errore. Abbiamo cinque giocatori diffidati, alcuni non hanno ancora recuperato al 100% ma abbiamo ancora una giornata completa

Dobbiamo fare punti per allontanarci il più possibile da quella zona e puntare ad un altro obiettivo. Io sono sempre in difficoltà sul piano delle scelte e questo è un complimento che faccio a questi ragazzi perché sono veramente in difficoltà. Tutti stanno bene compreso chi non gioca, che non sta scendendo in campo non per demerito proprio ma per mie scelte, sebbene tenga sempre in considerazione tutti

A Cataldi riconoscevo qualità da leader anche nell’Under 17 della Roma ed infatti gli ho affidato la titolarità nonostante ci fossero altri giocatori importanti. È un giocatore che ha tutto per poter giocare in categorie importanti ma adesso deve continuare questo percorso di crescita. Gli è servito stare dietro a Maldonado e ad altri giocatori per maturare ancora"

"A Sipos manca un po’ di serenità. Non è stato semplice per lui essere l’alternativa a Moro in gran parte delle partite. È un ragazzo che meriterebbe la titolarità per quanto dà a livello di prestazione alla squadra. Appena posso lo metto dentro perché lo reputo un giocatore di prospettiva avendo una fame ed una disponibilità al lavoro incredibile"