Ultimo giorno di mercato: la lista delle cose da fare...

Operazioni in entrata e uscita per un Catania da sistemare

Direttore Pellegrino

L'ultimo giorno di mercato è arrivato e prepariamoci alle operazioni in entrata ed in uscita che potrebbero vedere protagonisti i colori rossazzurri. Partiamo dalle cessioni. I nomi in uscita due: Pinto e Piccolo, ma attenzione a possibili sorprese sull'out di sinistra,visto che il terzino con maggior mercato è Zanchi e, nonostante negli scorsi giorni sia stato blindato, sia a Bari che col Catanzaro non è stato utilizzato. Una strategia per mettere in vetrina gli altri due? Difficile, dunque è lecito pensare che davanti ad offerte importanti possa essere sacrificato. A proposito di offerte, ad oggi non ne sono arrivate di convincenti né per Pinto né per Piccolo, e se qualcuno vorrà farsi avanti dovrà far fronte agli ingaggi. La prestazione e il grave errore di ieri hanno fatto tentennare anche su Sipos, con il Siena alla porta ma senza un portafoglio consistente, ma facendolo partire oggi non ci sarebbe il tempo, forse, di trovare un'alternativa utile. 

In entrata la priorità è il difensore di destra che possa sostituire Calapai e fungere anche da centrale. Il nome di Volta è stato sondato ma per adesso non è nata una trattativa concreta per portarlo in rossazzurro. La giornata di oggi prevede altri contatti con la Triestina, ma non sarà un'operazione facile. Sull'agenda di Pellegrino ci sono altri due nomi di giocatori militanti in terza serie che verranno valutati. Attenzione poi al possibile colpo in avanti, sempre sulla corsia di destra, un'operazione che si concretizzerebbe però solamente dopo l'eventuale partenza di Piccolo.