Catania e roulette mercato

Baldini torna in sella dopo la firma di un biennale. Con quali uomini intraprendere la strada della continuità? Domanda costellata da tanti aspetti e sfumature. MONTE INGAGGI Il primo riguarda il monte ingaggi della squadra, da capire se il possibile clima di austerity possa scontrarsi con la volontà di trattenere le pedine più importanti. Tra gli ingaggi più pesanti ci sarebbero quelli di Silvestri, Pinto, Piccolo, Dall'Oglio. In caso di offerte o sirene di calciomercato, la dirigenza rossazzurra potrebbe sedersi al tavolo e ascoltare le offerte in arrivo. Altra possibile soluzione da perseguire, quella della riduzione dell'ingaggio stesso da parte dei giocatori, per una permanenza in rossazzurro. CONTRATTI SCADUTI C'è chi le valigie le ha già fatte tra i giocatori già senza contratto, come Welbeck approdato al Catanzaro. Figura nella lista dei contratti scaduti anche Martinez, al momento per il Catania la porta è "vacante". Stesso discorso per Izco, per entrambi però potrebbe riallacciarsi il filo del discorso con il Catania. Ipotesi invece remota per Manneh, ormai sempre più lontano dalle falde dell'Etna. PRESTITI. Fine prestito invece per Tonucci che torna alla Juve Stabia, chiudendo definitivamente il capitolo Catania. Chi torna alla base e fa invece il percorso inverso dal prestito alla Cavese è Gatto, la volontà della dirigenza sarebbe quella però di non tenere in rosa l'attaccante tarantino. Dopo l'esperienza al Potenza, costellata però da tante panchine, torna alla base anche Mario Noce, da capire se potrà conquistarsi la fiducia di Baldini e dello staff tecnico per la nuova stagione. Scaduto il prestito di Di Piazza dal Catanzaro. ALTRI GIOCATORI. Tra i contratti in scadenza nel 2022, potrebbero lasciare Giosa e Sales in difesa, anche Rosaia potrebbe imboccare la porta d'uscita verso altri lidi. Sarao resta al momento il centravanti di riferimento, ma anche per lui da monitorare le sirene di mercato dietro l'angolo, ultimo interesse quello da parte del Lecco. Reginaldo ha dato il suo apporto nel corso della stagione, ma ad intermittenza, da capire cosa possa offrire il mercato per lui, stesso discorso quello relativo a Claiton, per entrambi la carta di identità inizia a farsi sentire. Maldonado, ritornato centrale nel finale di stagione con Baldini, e Zanchi, autore di una stagione all'insegna della duttilità, si candidano prepotentemente per una permanenza. LISTA 12-13 GIOCATORI. Quale zoccolo duro per Baldini? Senza dimenticare il vento del calciomercato e il discorso relativo agli ingaggi e ai possibili rinnovi dei contratti scaduti, una lista al momento potrebbe essere la seguente: Silvestri, Pinto, Zanchi, Calapai, Albertini, Dall'Oglio, Maldonado, Izco, Rosaia, Russotto, Piccolo, Sarao, Reginaldo