Morello a Catanista: "a giugno ho incontrato il Catania. Squadra in ottime mani, in D serve gente di categoria"

Davide Morello

Ai microfoni di Catanista è intervenuto Davide Morello, direttore sportivo accostato al Catania a giugno prima della nomina di Laneri. Ecco le sue considerazioni sulla situazione del Catania:

“È vero, sono stato vicinissimo al Catania ma poi non si è concretizzata la nomina. A giugno ho incontrato Grella e ho conosciuto anche il Presidente Pelligra, ero pronto a lanciarmi nel progetto e mi ero già mosso con alcuni procuratori e colleghi per iniziare ad imbastire la rosa. È un peccato a livello personale, ma mi auguro in futuro di avere nuovamente una chance”

“Avendo conosciuto il Presidente e conoscendo un po' il suo progetto posso dire che il Catania è in mano assolutamente sicure. I presupposti per una ripartenza importante sono evidenti, ma bisogna fare attenzione con il campionato di D che nasconde insidie. In primis serve un gruppo coeso formato da uomini prima che buoni calciatori e poi servono elementi che conoscono la categoria. Il Catania ha allestito un organico importante, adesso toccherà al campo dare i verdetti”