Attacco: la zanzara scaccia problemi. Adesso nuova concorrenza...

De luca

Fino a qualche settimana fa i numeri del Catania facevano registrare più di qualche difficoltà dal punto di vista offensivo, con l'apatia realizzativa da parte di esterni e centravanti, dopo due settimane del 2023 la musica sembra essere cambiata. La nuova verve garantita da due esterni più pungenti, poco compassati e molto “verticali” come Russotto e Chiarella ha dato la scossa giusta, non solo alla manovra ma proprio in zona gol, visto che 3 delle 6 reti messe a segno nelle ultime due gare sono arrivate dai loro piedi, ma fondamentale è stato anche lo sbloccarsi della prima punta.

Il gol di De Luca, sebbene arrivato nella fase finale del match, ha fatto esplodere l'entusiasmo di una zanzara che non riusciva più a pungere, e che dopo le altre due reti in trasferta, adesso cerca la gioia al Massimino. Quella di vedere De Luca centravanti è un'ipotesi da non scartare per il futuro, magari in staffetta con Sarao, aspettando che quest'ultimo si sblocchi, ma attenzione anche ai nuovi arrivi. In primis quello di De Respinis, arrivato a Ragalna e deciso a contendere un posto da titolare; e poi quello che proprio un rientro non è, ma quasi, cioè Gianluca Litteri. L'attaccante etneo ha svolto il lavoro con la squadra nell'ultimo allenamento disputato e quindi dovrebbe essere a disposizione in vista di domenica. Insomma nuovamente diverse opzioni e la sensazione che giocando come nelle ultime due gare ci saranno gol per tutti i gusti.