Catania, fidejussione fatta. Le Mura...

È stata una giornata intensa o meglio giorni di passione per cercare di onorare una fidejussione necessaria per non smantellare la squadra rossazzurra. Sigi ha onorato quasi 400 Milà euro nonostante dissidi interni e non eccelsi equilibri. Il Catania adesso attraverso le cessioni, una di peso come Dall'Oglio, e operazioni minori vedi Gatto e Sales proverà a tenersi stretto il roster. Capitolo stipendi altro step determinante per non incorrere in penalità di punti o in provvedimenti più gravi. L'Amministratore delegato Le Mura attraverso il quotidiano La Sicilia invoca calma e tranquillità e fiducia dopo un lavoro frenetico. Catania che adesso aspetterà la risposta della Lega Pro ed oggi attende il nodo Calcio Catania Servizi altra tegola che potrebbe fare entrare acqua nel già pesante tetto societario. Intanto diventano concrete le voci sull'imprenditore edile Francesco D'Antoni e il figlio Salvo che potrebbero entrare come nuovi investitori Sigi nei prossimi giorni per rafforzare con un altro gruzzoletto le casse. Chiaro che questi rimangono solo dei piccoli interventi che difficilmente possono cambiare la natura precaria. Pellegrino intanto deve chiudere il cerchio squadra con l'arrivo di 3-4 giocatori, due difensori centrali, cercando poi di tranquillizzare allenatore e gruppo squadra ala vigilia della Coppa Italia.