Domani la conferenza in attesa di risposte, intanto...

Dopo tante richieste e sollecitazioni, alla fine siamo giunti alla vigilia di una conferenza che dovrebbe chiarire numerosi punti rimasti in sospeso, a partire dalla concretizzazione del progetto "Uniti per il Catania" fino ad arrivare alla natura dell'aiuto maltese ed i suoi successivi sviluppi. Insomma domani probabilmente tutta la piazza potrà avere, si spera, le idee un po' più chiare per affrontare nel migliore dei modi una situazione tortuosa che necessita di solidità e soprattutto nuovi fondi. Proprio in tal senso, davanti alla stampa si parlerà delle interlocuzioni avvenute anche con imprenditori locali, alcuni dei quali avrebbero deciso di dare un contributo (introiti utili ma non così importanti da alterare nettamente la situazione), mentre altri attendono gli scenari e le evoluzioni interne alla Sigi ed al Catania stesso. CAPITOLO RUSSO MOROSOLI - Tra i nomi circolati nelle ultime ore in città c'è ancora quello dell'imprenditore Russo Morosoli ma secondo quanto appreso dalla nostra redazione, la situazione sarebbe pressochè identica a qualche mese fa. Nessuno sviluppo su questa pista poichè, nonostante anche i tentativi del primo cittadino etneo, le effettive interlocuzioni sarebbero ferme alla famosa cena di circa un mese fa durante la quale le parti non trovarono un punto d'intesa. Attendiamo domani dunque per capire lo stato delle casse del Catania e soprattutto le prospettive nel medio-breve termine.