Giovannone: ulteriori dettagli del progetto. Da Ds Consulting a campo di Misterbianco

Scritto da Stefano Auteri  | 

Emergono ulteriori dettagli del progetto proposto da Luca Giovannone sulla sua SSD Football Club Catania, con un piano quadriennale dell'area sportiva di 44 pagine presentato al Comune. Per quanto riguarda il marketing, nel piano quadriennale viene sottolineata la ricezione di un'offerta da parte della Ds Consulting di Saverio Provenzano che già in passato ha lavorato al fianco del Catania e che, tra le altre cose, propone interventi strutturali all’interno dello stadio con l'ampliamento degli Skybox, la ristrutturazione delle 6 suite già esistenti ed una sala hospitaliy a bordo campo.

Per quanto concerne le strutture per gli allenamenti, si sottolinea l'interesse per il possibile, eventuale, acquisto di Torre del Grifo e intanto ci sarebbe la disponibilità per trattare la concessione del ‘Valentino Mazzola’ nel Comune di Misterbianco, oltre ad alcune interlocuzioni coi Comuni di Pedara e Aci Sant'Antonio, e alla volontà di sottoscrivere una convenzione/concessione per il campo di ‘Nesima’. 

Sotto il profilo sociale si parla di un altro rapporto potenziale, quello con Form Retail, un ente di formazione che porterebbe avanti il progetto Women in Sicily. Non emergono ulteriori spunti dettagliati su iniziative mirate alla città oltre lo sport, ma si parla invece di comunicazione e attrazione nei confronti della ‘generazione Z’ tramite lo sfruttamento dei social.

Per quanto riguarda infine il comparto femminile, le intenzioni espresse sono quelle di tesserare le ex calciatrici del Catania, con la disponibilità espressa dalle medesime e dall'allenatore Giuseppe Scuto, e la creazione di una nuova scuola calcio.