Catania-Real Aversa, le Pagelle. Bethers salva risultato, Rapisarda ancora in gol, ma in fase difesensiva...

Catania che centra l'ottava vittoria consecutiva davanti a 14.093 spettatori. Pubblico che spinge ancora una volta gli uomini di Ferraro dopo un primo tempo troppo nervoso e condito da tanta fretta e imprecisione. Decisiva per la gara anche l'espulsione ingenua di Nespoli che apre la strada al Catania. Nella ripresa i cambi con Russotto e Boccia portano al gol di Rapisarda su palla inattiva, ma Bethers salva il pari su Gassama che dopo un minuto si divora il pareggio. Catania che soffre nel finale con errori difensivi e conclusioni sprecate dagli avversari 

BETHERS 7 - al minuto 70 parata salva risultato. Sempre sicuro e fortunato

CASTELLINI 6 - Giocatore fuori categoria nonostante la giovane età. Continua a crescere sia da esterno basso, sia quando si sposta da centrale accanto a Lorenzini. Errore grave nel finale che per poco non permette a Petrucciello di pareggiare 

LORENZINI 6 - Chiamato sempre a raddoppiare e mettere delle pezze dinanzi all'esuberanza di Gassama.  

SOMMA 5,5 - Primo tempo dove Gassama consegna problemi

RAPISARDA 6 - Nel primo tempo anonimo come tutto il Catania, mentre nella ripresa esce fuori, spinge al suo solito ed è ancora decisivo mettendo dentro il gol del vantaggio. Giocatore importante in fase offensiva, ma che soffre la fase difensiva se pressato o preso alle spalle.

VITALE 5,5 - Troppo nervoso e frettoloso nel primo tempo. Nella ripresa guadagna qualcosa, ma non una grandissima gara.

LODI 6 - Invoca calma e sangue freddo. Gioca pochi palloni nella prima frazione, ma chiude anche alcune situazioni in maniera preziosa. Nella ripresa detta tempi, nonostante sia sempre braccato, non gioca tanti palloni ma rimane punto di riferimento.

PALERMO 6 - Cerca di consegnare sostegni e strappi per la fase offensiva, ma non sempre gli riesce. Meglio nella ripresa prima di lasciare il campo.

DE LUCA 5,5 - prima a sinistra, poi a destra… risultato ancora il solito pulcino bagnato e fuori dalla sua casa, l'area di rigore.

JEFFERSON 5,5 - Sgomita e lotta ma stavolta non è freddo e glaciale come al solito nelle due occasioni che capitano sul suo piede

FORCHIGNONE 6 - Corsa e dinamismo ed ha anche l'occasione per fare gol, ma non è ancora nelle sue corde. 

SUBENTRATI

RUSSOTTO 6 - Entra per spezzare ritmo e intensità. Tanta corsa, uno contro uno, ma non tutto gli riesce oggi.

BOCCIA 6 - Si piazza a sinistra nella ripresa e prova a dare dinamismo. Non sfigura

SARNO s.v. - Pochi palloni giocabili in venti minuti di gioco. 

BANI s.v. -