Catania - Fidelis Andria: rossazzurri in cerca di riscatto al Massimino

A una settimana esatta dalla disfatta di Monopoli, gli uomini di Baldini tornano in campo, e lo fanno, questa volta, sul campo di casa, il prato del "Massimino", chiamati a far dimenticare al più presto quanto di brutto fatto vedere solamente sette giorni fa.

Sarà una sfida ostica, che metterà di fronte ai rossazzurri una vecchia conoscenza della Terza Serie, quella Fidelis Andria che ormai 5 anni fa usciva sconfitta per l'ultima volta dall'impianto di Cibali, costretta ad arrendersi all'87° ad un rigore del mai dimenticato Francesco Lodi.

Ma son già passati 5 anni e "quella" Fidelis Andria, ormai, non esiste più. L'estate dell'anno successivo, infatti, la società rinuncia all'iscrizione al campionato di C e fallisce. Viene così fondata la Società Sportiva Dilettantistica Fidelis Andria 2018 S.r.l., ammessa poi in soprannumero al campionato di Serie D, nel quale risiederà stabilmente e ad alterne fortune fino all'estate 2021 quando, in seguito alla estromissione di Novara, Carpi, Sambenedettese e Casertana, viene ripescata, tornando così tra i professionisti.

Un'estate turbolenta, dunque, per la squadra pugliese, con la ratifica del ripescaggio arrivata solamente il 7 di agosto. Nonostante l'esiguo tempo a disposizione, la società pugliese ha condotto un mercato oculato e intelligente, portando alla corte di mister Panarelli giocatori esperti nonché profondi conoscitori della categoria: Tulli, Bubas, Di Noia, Bonavolontà, ma anche il grande ex Di Piazza, e molti altri giovani e interessanti profili per un totale di 20 arrivi tra acquisti a titolo definitivo e prestiti.

Stando a quanto raccolto dalla nostra Redazione, il tecnico ospite opterà ancora una volta per la prediletta difesa a 3, affidandosi per la maggiore agli stessi uomini che settimana scorsa hanno dato filo da torcere alla Juve Stabia conquistando un punto prezioso sotto gli occhi dei propri tifosi: spazio dunque a Bubas là davanti, affiancato dal nuovo arrivato Tulli (ma occhio alla possibile riconferma di Favetta). Troppo presto invece per vedere all'opera Matteo Di Piazza, fermato da guai fisici. Linea folta di centrocampo con Carullo, a sinistra, insidiato da Sabatino; mediana composta da Bolognese, Bonavolontà e l'esperto Casoli, autore della rete della settimana scorsa al "Degli Ulivi", mentre a destra, con molta probabilità, agirà Benvenga. Per i tre slot di difesa quasi certi del posto Lacassia, Fontana e Venturini a protezione di uno tra Dini (favorito) e Vandelli.

Situazione un po' più complessa in casa Catania dove il rientro di alcuni giocatori, sommato alla figuraccia di Monopoli, potrebbero spingere il tecnico Francesco Baldini a rimescolare un po' le carte: spazio ancora al 4-3-3, marchio di fabbrica del tecnico di Massa; tra i pali ballottaggio Stancampiano-Sala; linea a 4 che, nonostante le evidenti defezioni palesate a Monopoli, dovrebbe essere riconfermata in tutti i suoi interpreti, mentre a centrocampo l'unica novità è rappresentata dal rientro di Provenzano, assente per la prima giornata causa squalifica, al posto di Mariano Izco. E' però sul tridente d'attacco che si condensano i maggiori dubbi, con Baldini che potrebbe insistere ancora su Russini falso nueve oppure scegliere di rischiare il giovane Sipos dal 1', mentre ai fianchi scalpitano le certezze Russotto e Ceccarelli.

Il fischio d'inizio del match di sabato è fissato per le ore 20:30. Probabile che il Catania cerchi di imporre il proprio gioco fin dalle prime battute, forte delle mura amiche e del ritorno allo stadio della calorosa tifoseria catanese, ma si troverà di fronte una squadra in salute e pronta a giocarsela sulle ali dell'entusiasmo per l'insperato ripescaggio avvenuto neanche un mese fa, in una sfida che si preannuncia assai frizzante e dall'esito tutt'altro che scontato.

<br class="Apple-interchange-newline"><div></div>

Yoast SEO

Attiva/disattiva il pannello: Yoast SEO

Frase chiaveAiuto nella scelta della frase chiave perfetta(Si apre in una nuova scheda del browser)Ottieni le frasi chiave correlate(Si apre in una nuova finestra del browser)

Anteprima di Google

Anteprima come:Risultato per i dispositivi mobiliRisultato per il desktopAnteprima dell'URL:

Analisi SEOInserisci una frase chiave per calcolare il punteggio SEO

Aggiungi una frase chiave correlata

Contenuto Cornerstone (contenuto centrale)