Il Catania si prepara per il Bari tra assenze e recuperi

Catania pronto per la trasferta con la capolista

Meno di quarantotto ore e poi il Catania tornerà in campo con alcune incognite e alcune defezioni a cui mister Baldini dovrà far fronte per affrontare al meglio un Bari affamato e temibile. La buona notizia, come vi avevamo anticipato, riguarda i vecchi negativizzati che sono stati totalmente recuperati, ma altri due elementi sono risultati positivi proprio nella giornata di ieri e con ogni probabilità non saranno a disposizione domenica. Una difficoltà che si aggiunge alle defezioni causate dalle squalifiche di Rosaia e Claiton e che costringerà il tecnico a ridisegnare il suo undici. 4-3-3 o 4-2-3-1, ma soprattutto come arginare la capacità tecnica del Bari e nello specifico di Botta che agirà nella zona morta, ma difficilmente verrà seguito a uomo da uno dei mediani etnei. Domani la conferenza stampa di Baldini forse chiarirà alcuni dubbi, ma oltre alle soluzioni tattiche servirà grande concentrazione e aggressività.