Caniglia: "nel 2019 parlavamo già di investire in Italia. Ho conosciuto Pelligra..."

Giovanni Caniglia, membro del CDA del Catania, è intervenuto oggi sulle pagine del quotidiano ‘La Sicilia’. Ecco uno stralcio dell'intervista:

“Nel 2019 parlavamo già di investire in Italia. Il Covid però ha chiuso l’Australia fino a quest’anno. Appena Ross ha saputo della riapertura delle frontiere australiane abbiamo pianificato il viaggio. A Marzo Catania neanche entrava nel progetto. Se ne discusse a Melbourne, durante una partita di calcio. Per primi ne hanno parlato Mark Bresciano e Vincenzo Grella a maggio. A due giorni dal bando abbiamo fatto tutto”

“Pelligra l’ho conosciuto nel 2018, avevo accettato l’incarico di segretario generale e AD della Cameria di Commercio di Melbourne, l’entità più grande che porta investimenti dall’Australia in Italia. Pelligra stava già investendo all’estero e voleva farlo pure in Italia. Fin dal primo giorno era come se ci conoscessimo da sempre. Poi abbiamo scoperto le nostre origini ed è stata una magia: suo nonno di Soalrino, mia madre di Floridia. Addesso lo zio di Ross vive a Floridia con lo stesso cognome di mia madre. Eravamo destinati ad incontrarci”