Baldini: "quasi impossibile portare giocatori a Catania. Al posto di Albertini..."

Le dichiarazioni di mister Baldini a ridosso del match con la Fidelis Andria

Baldini Catania Catanista

Ecco le parole di mister Baldini alla vigilia del match contro la Fidelis Andria:

"Mi dispiace per l'esonero di Ginestra, abbiamo giocato insieme, lo avrei incontrato molto volentieri. Quando c’è il cambio di allenatore non è mai bello affrontare le squadre, questo i ragazzi lo devono capire. Con la Fidelis Andria sarà una partita importantissima, fondamentale e non voglio cali di concentrazione

“Zanchi titolare? Lui e Piccolo erano ragazzi che non avevano palesato la volontà di andare via ma avevano qualche possibilità di essere ceduti, quindi ho scelto deteminate soluzioni. Non ho assolutamente invidiato il Direttore Pellegrino in questo periodo perchè portare giocatori a Catania è stato quasi impossibile. Simonetti e Lorenzini hanno accettato di venire col massimo entusiasmo, siamo stati bravissimi a tenere giocatori richiesti anche da categorie superiori. Da oggi in poi, il mercato è finito e voglio massima concentrazione da tutti, compreso chi era sul mercato e non è andato via”

“Chi adattare a destra in alternativa ad Albertini? Quest’ultimo è il terzino di ruolo. Ercolani ha giocato in gran parte dell’esperienza del settore giovanile da terzino destro, Simonetti si può adattare, Biondi idem. Era difficile tenere Calapai ma abbiamo fatto le nostre considerazioni. Appello ai tifosi in vista del ritorno al ‘Massimino’? Ho sempre detto e pensato che sia la squadra, che lo staff e l’insieme dell’area sportiva con le grandi prestazioni debbano riportare la gente allo stadio. Nelle ultime partite in casa purtropo a livello di risultati abbiamo peccato"