Catania, ecco chi è Luca Carra, da Parma a Catania, passando per Errea...

Il nuovo direttore generale del Catania pronto al rilancio del club

Luca Carra è il nome a sorpresa che farà parte del Catania SSD ricoprendo il ruolo di Direttore Generale collaborando a stretto rapporto con l'Amministratore Delegato Vincenzo Grella. Carra è una figura che conosce bene le forche caudine della rinascita visto che ha ricoperto il ruolo di Ad nel 2015 a Parma dopo il fallimento e il percorso di rinascita che in tre anni portò alla Serie A. 

Laureato in Filosofia, e con un Master in Management d'Impresa a Bologna, Carra ha mosso i primi passi nel Parma di Tanzi rappresentando un anello di congiunzione fra l'ambito sportivo e gestionale e diventando un vero punto di riferimento. dopo il crack Parmalat entrò nell'azienda 'Errea' con una mansione di coordinamento generale e promozione del marketing. Come detto Carra ha lavorato fino a marzo 2021 nel parma dei Barilla e proprio di Angelo Gandolfi (proprietario Errea) che faceva parte della "cordata" insieme a Pizzarotti, Ferrari e Dallara. 

Tra le varie prese di posizione di Carra, che possono essere collegate al futuro di Catania, c'è la volontà di puntare su impianti sportivi all'interno delle città, come tentò di fare a Parma, riqualificando stadi e quartieri con progetti interessanti. Tutto ciò sposa l'idea di Pelligra con il Massimino e potrebbe essere uno dei primi compiti che Carra, insieme a Caniglia analizzeranno per il futuro.