Avvocato Ilardo a Catanista: "Due punti potrebbero essere tolti, ecco come"

L'avvocato nisseno si è occupato della difesa del Catania in merito ai punti di penalizzazione inflitti dal Tribunale Federale Nazionale

L'avvocato Umberto Ilardo, che ha ottenuto la riduzione della sanzione nei confronti del Catania dai paventati 4 punti iniziali ai 2 inflitti ufficialmente, come riportato da un articolo de "Il Fatto Nisseno", è intervenuto ai microfoni di Catanista commentando la sentenza del Tribunale Federale Nazionale.

"Il merito va anche all'avvocato Augello, è stato un lavoro in staffetta diciamo questo risultato. Si è riusciti valorizzando il fatto che in base all'aspetto letterale del regolamento, una parte della contestazione non poteva essere doppiata in due contestazioni e poi c'era un adempimento parziale, questo ha consentito di attenuare le conseguenze sanzionatorie di un qualche cosa che però risultava documentalmente, il mancato pagamento degli stipendi. E poi paradossalmente, dalla sentenza, ci sono dei passaggi dove si evidenza che se ci fosse un terzo acquirente del Catania, anche i due punti potrebbero essere tolti"

"L'eventuale soggetto che acquistasse il Catania, sarebbe un soggetto diverso e quindi, secondo una certa lettura, non dovrebbe subire i due punti di penalizzazione. Questa è una tesi che trova anche conforto in questa decisione, qualche ora fa è uscita la motivazione della decisione presa ed è stata recepita questa tesi. Se ci fosse un soggetto terzo, un acquirente, la sanzione dovesse essere ancora applicabile, questa potrebbe venir meno, è uno spunto che viene dalla sentenza, quindi non solo il -2, ma 0 punti. Usiamo il condizionale chiaramente"

"In questo momento il progetto è stato portando avanti coniugando gli obblighi di legge con una grande lungimiranza dell'ufficio fallimentare, bisogna incrociare le dita, spero che questa tradizione calcistica non si perda, tutto dipende da questa gara. Da una parte c'è il baratro, dall'altro prospettive che potrebbero essere anche rosee"