Baldini e le opzioni a centrocampo: quale la linea perfetta?

Il Catania si prepara alla sfida contro il Catanzaro, risolvendo gli ultimi dubbi di formazione: in mediana diversi nomi.

Scritto da Antonio Torrisi  | 

Ad avercene di dubbi così: Francesco Baldini osserva i suoi, a Torre del Grifo, e ridisegna il centrocampo in vista della sfida contro il Catanzaro, sapendo di poter contare su più alternative valide.

La partita del San Nicola, d'altronde, ha consegnato certezze soprattutto in quel reparto, alla luce anche dell'assenza di Rosaia: il Catania ha a disposizione sostituti all'altezza. Il ritorno dalla squalifica, comunque, segnerà il rientro in campo dello stesso numero 8 rossazzurro, certo del posto da titolare, guadagnato grazie a una gran prima parte di stagione. Andrà a destra, con Greco che agirà mezzala a sinistra: insomma, come avrete capito, il dubbio principale rimane la cabina di regia.

Con l'addio di Maldonado, che sarà avversario dal primo minuto al Massimino, domenica, Baldini ha sostanzialmente due giocatori in ballottaggio: Cataldi e Provenzano. Entrambi sono giocatori validi per il ruolo, con il primo reduce da una partita da applausi contro il Bari: resta da capire quale taglio dare all'interpretazione in mediana.

Cataldi è un regista puro, Provenzano è molto duttile: come piede caldo, l'ex Sicula Leonzio e Imolese potrebbe avere qualcosa in più, ma parte sfavorito per una maglia da titolare. Simonetti, intanto, scalpita: è arrivato da poco, con delle gerarchie ben definite. E Izco? Izco può garantire solidità ed esperienza, ma magari a gara in corso. Baldini osserva attentamente: sa, comunque, che le possibilità non mancano.