'Catania Football Club Srl' costituita? No, ma non è un problema. Il bando prevede che...

La settimana della verità ha inizio e già nelle prossime 48/72 ore potrebbero arrivare i primi passi ufficiali. Li si attendono dal gruppo di matrice statunitense di cui abbiamo parlato la scorsa settimana che ha già inviato un emissario in città per spiegare un business plan che dovrà essere presentato adesso nella manifestazione di interesse. Si attendono anche dal gruppo che fa riferimento all'Ing. Maestri che, come confermato dalle mail inviate alla nostra redazione dall'Avv. Ferlito ha l'intenzione di portare avanti questo progetto.

Nella mail inviata erroneamente dall'imprenditore genovese si faceva riferimento alla società ‘Catania Football Club Sr.’ come soggetto che sarà protagonista della manifestazione di interesse, ma è necessario fare alcune precisazioni, soprattutto sulla costituzione e la registrazione, ad oggi, di questa società alla Camera di Commercio. La ‘Catania Football Club Srl’ per adesso non è stata registrata e, da quanto raccolto, non è escluso che possa comunque poi avere un nominativo differente rispetto a quello trapelato grazie alla famosa mail. In realtà, però, questo aspetto non rappresenta un problema e non è rilevante come in passato visto che nel bando si recita: "Sono ammessi a presentare l’istanza in oggetto società e associazioni sportive costituite o intenzionate a costituirsi". Basterà dunque essere società costituende con l'obbligo formale dei socia costituire la società e a conseguire le iscrizioni e/o autorizzazioni necessarie, entro il termine ultimo per l’ammissione al campionato fissato dalla FIGC”.

Inutile preoccuparsi, oggi, dunque della registrazione alla Camera di Commercio. L'importante è che il bando sia rispettato in ogni suo termine negli obblighi presenti nell'Art 1 e che la manifestazione di interesse, alla fine, si concretizzi in una Pec.