Promossi & Rimandati: rossazzurri volitivi e aggressivi. Russini migliore per distacco

Un Catania volitivo e concentrato porta a casa un risultato positivo, frutto di un ottimo avvio di gara e poi di una ripresa in leggera sofferenza. Bene Ercolani e Monteagudo, così come Russini, autore del gol e migliore in campo fra i rossazzurri. Ecco le valutazioni della nostra redazione: RUSSINI 7: Gol, dribbling, corsa e recuperi profondi fino alla propria area. Il buongiorno si è visto dal mattino con una cavalcata a tutto gas al primo minuto e giochi di prestigio. Alla lunga perde lucidità, ma non lesina agonismo e determinazione. Migliore per distacco SALA 6,5: Niente di incredibile, ma sempre puntuale, preciso e pulito. La sua presenza garantisce sicurezza, quella stessa sicurezza evidenziata in diversi interventi con la palla bloccata in presa salda. Sorvoliamo su un'uscita sul finale che, per sua fortuna, non comporta conseguenze gravi ERCOLANI E MONTEAGUDO 6,5: Litigano, sbracciano le prendono e le danno, ma alla fine escono dal Ceravolo a testa alta. Nessuna sbavatura pesante, nè errori grossolani e nel secondo tempo reggono così come tutta la fase difensiva rossazzurra. A volte meglio un pallone in tribuna o una sbracciata che una giocata elegante   MALDONADO 5,5: fa più interdizione che costruzione e, ancora una volta, si perde nei meandri del pressing avversario. Non malissimo, ma ancora troppo poco. BIONDI 5: entra e non se ne accorge nessuno, o quasi. Errori e difficoltà contraddistinguono i suoi minuti in campo, senza riuscire a trovare mai la posizione giusta e la giocata interessante. A sua discolpa, il suo ingresso è avvenuto quando il Catania si è abbassato, ma il rischio è che possa seguire la stessa onda della scorsa stagione con l'incognita della posizione e della personalità.   Sala 6,5; Zanchi 6; Monteagudo 6,5; Ercolani 6,5; Calapai 5,5; Provenzano 6; Maldonado 5,5; Greco 6; Russini 7; Piccolo 6; Moro 6,5 Subentrati: Rosaia 6; Biondi 5; Russotto 6; Izco 6; Sipos s.v.